[Recensione] Bluedio T4S (Turbine) Cuffie Over-ear Bluetooth

Oggi parliamo delle Bluedio T4S e della discutibile scelta della casa produttrice di commercializzare le stesse identiche cuffie T4 aggiungendo una S e una decina di € in più al prezzo. 

Premessa sulla recensione:

La cosa che più mi piace del recensire nel mio blog rispetto alle recensioni che faccio su Amazon è che qui non devo stare alle loro regole, e quindi posso tranquillamente dire per onestà nei confronti di chi mi legge, che queste cuffie Bluedio T4S le ho ricevute in test da Bluedio, ma che ciò nonostante, non mi farò problemi a darvi il mio giudizio sincero. Questo non si può dire su Amazon altrimenti si violerebbe il loro regolamento (vedi post per approfondire Amazon, come cambiano le regole nel recensire e cosa cambia al cliente).

Questo dovrebbe farvi capire come mai nella pagina delle Bluedio T4S ci sono così tante recensioni di Top recensori piene di foto e giudizi molto positivi. Ma gli acquisti verificati direte voi dovrebbero garantire che il prodotto è stato realmente comprato giusto? No sbagliato… leggi qui Amazon e gli Acquisti verificati fasulli

Come se non bastasse Bluedio non ha apprezzato la mia recensione su Amazon qui 

valutazione-3-stelle

di sole 3 stelle e mi ha chiesto di cambiare la mia recensione

ad almeno 4 stelle valutazione-4-stelleo di eliminarla.

bluedio-no-compromessiSono costretto a chiudere la mia collaborazione con Bluedio, mi spiace, ma io non scendo a compromessi voglio essere libero di esporre i miei giudizi senza limiti imposti!!! Se tutti scendono a compromessi, cosa ne sarà delle recensioni che si vedono online e soprattutto su Amazon? 

 

Dopo questa doverosa spiegazione torniamo a noi, recensisco sempre rapportando la qualità del prodotto al costo, e qui farò lo stesso per questo come prima cosa ho cercato di capire le differenze con gli altri modelli Bluedio da me provati…
IN PRIMIS LE DIFFERENZE CON LE T4 CHE COSTANO 12€ IN MENO!!!! PERCHE’?

Importante quindi specificare il prezzo di vendita al momento della mia recensione:
56,99 € il 09/09/2017 il prezzo di listino non lo considero… è uno specchietto per le allodole considerando che dal momento della presentazione non son mai state vendute a prezzo pieno, sempre prezzo ribassato, inizialmente addirittura le vendevano a 47,99 € che sarebbe un prezzo più consono considerando che le T4 identiche costano ad oggi 44,99 €

Prima di tutto confronto con i modelli similari bluedio prendete le t4 che sono uguali!!! (la recensione inizia poi alla fine di questo paragrafo per me importantissimo)

Ho provato diversi prodotti Bluedio nel tempo, non in ordine cronologico ma parliamo subito delle Bluedio T4S a confronto con le 

delle quali non trovando informazioni in merito nelle due pagine di vendita, ho prima chiesto agli utenti, poi direttamente al produttore che mi ha confermato essere un modello identico venduto in due momenti diversi… mi chiedo quindi il senso di pagare 12€ in più per avere un modello uguale… per me nessuna… Prendete quelle piuttosto…

Altri modelli provati in precedenza ve li elenco qui, son tutti similari, senza riduzione del rumore e dalla resa sonora direi simile, forse un po inferiore i T2 perchè puntano troppo verso i bassi. Unica cosa in più che hanno alcuni modelli che vi elenco, è la possibilità di funzionare con una scheda micro SD, cosa non possibile ne per le T4 che per le identiche T4S vendute qui, ma che sinceramente non ho mai apprezzato più di tanto avendo tutta la musica sullo smartphone

resa sonora similare, estetica diversa ma cura dei materiali uguale

Queste T3+ sono le sostitute del modello 

che avevo già recensito in Settembre 2015 che avevano anche la Radio FM e con la regolazione della curvatura degli auricolari, ma con materiali meno pregiati e senza l’effetto 3D

Della stessa linea delle Turbine T3+ son disponibili anche le più economiche

identiche alle T3+ ma senza ingresso per la scheda SD.

Della linea Turbine T2+ invece, sono disponibili due modelli più economici che ho recensito:

come le T2+ ma senza radio e SD

come le T2 ma senza la regolazione della curvatura degli auricolari 

Ma ora parliamo delle Bluedio T4S 

👍 Pro delle Bluedio T4S

  • Bluetooth 4.2
  • jack 3.5 mm (doppio uso line-in o per collegare un altro paio di cuffie per una seconda persona)
  • microfono (quindi possibile telefonare ovviamente via bluetooth)
  • collegabili 2 dispositivi contemporaneamente
  • ottimo isolamento acustico verso l’esterno.
  • riduzione attiva del rumore ANC (active noise cancelling) anche se non funziona come dovrebbe.
  • compatibile Google Now, Siri S-Voice a seconda di cosa prevede il dispositivo collegato.
  • durata batterie oltre 16 ore massime teoriche… mai arrivato io, al massimo 12 ad un volume medio alto
  • materiali ed estetica migliore rispetto alle T2 in linea con le T3 diciamo
  • USB-C PRO o contro? Dipende dalle vostre esigenze… a me piace
  • menu audio con messaggi di notifica (on, off, chiamata in entrata ecc, tutto in inglese o in altre lingue ma non in italiano)

👎 Contro delle Bluedio T4S

  • riduzione attiva del rumore ANC (active noise cancelling) non all’altezza di quello che dovrebbe fare e non ben organizzato il suo funzionamento, se attivato rimane attivo anche a cuffie spente, dobbiamo spegnerlo con il suo apposito interruttore.
  • la finta pelle scalda parecchio le orecchie come per tutti i prodotti su questa fascia di prezzo provate
  • la qualità audio è forse leggermente migliore delle T2, in linea con le T3 ma con una pressione dei bassi più corretta secondo me, ma ancora troppo alta per i miei gusti, nelle T3 era troppo accentuata qui é diminuita un po’
  • prezzo, secondo me per fare un bell’affare dovreste pagarle 39,99 €. e sicuramente no di più delle T4 che sono uguali, quindi vi consiglio di prendere quelle piuttosto!
  • manca l’ingresso Jack… solo connessione USB-C anche per collegarle a un computer per usarle in modalità Line-in. Diventa scomodo dover usare un apposito cavo

Contenuto della confezione Bluedio T4S:

bluedio-t4s-confezione

  • cuffie Bluedio T4S
  • cavo USB-C usb
  • cavo jack 3.5 USB-C
  • sacca in panno vellutato nero per contenere cuffie e cavi
  • istruzioni in svariate lingue compreso italiano

Descrizione:

Appena si prendono in mano le Bluedio T4S si percepisce subito la qualità dei materiali superiore rispetto alle precedenti Turbine T2+, a partire dall’archetto superiore completamente rivestito in semilpelle nera, le connessioni con le cuffie sono in lega di zinco dichiara il costruttore, io vi posso confermare essere in metallo cromato che non viene attratto dalla calamita, quindi ferro non è, e vi posso confermare la buona estetica, anche se sinceramente da una attenta analisi si vede che il prodotto è di produzione cinese e in linea con quel tipo di costruzione, cioè appariscente, stravagante che tende a farle sembrare super perfette anche dalla immagini in internet, ma poi quando le abbiamo in mano, per quanto siano ben fatte, rimane percepibile la differenza fascia di prezzo rispetto ai marchi più famosi che trattano prodotti di qualità e anche di prezzo molto superiore.
Le cuffie sono internamente rivestite in semipelle nera pulsanti di comando led di notifica, presa micro usb-c e tutti i pulsanti sono sulla cuffia destra.
Una volta tolte le cuffie sono ripiegabili verso l’interno occupando così meno spazio.

Indossabilità:

Le Bluedio T4S sono comode appena indossate, regolabili in lunghezza nella parte dopo l’archetto centrale, permettono un buon posizionamento e regolazione.
Dopo un ora che le indosso però iniziano a darmi fastidio perchè dove premono contro le orecchie non traspirano bene non essendo in pelle, ma in semipelle. Oltre a questa sensazione sulla pelle anche fisicamente le sento premere e diciamo che quando le tolgo dopo che le indosso da più di un ora mi sento sollevato.
Va detto anche che questa sensazione la provo con qualsiasi paio di cuffia, non le ritengo inferiore alle altre come indossabilità anzi. Mi capitato anche con cuffie da 200€ se siete particolarmente sensibili a questi problemi, vi consiglio cuffie circumaurali che non poggiano sull’orecchio ma lo avvolgono completamente

La prova di ascolto di un normale utilizzatore come me, non mi ritengo un audiofilo:

(leggi anche il capitolo ANC per avere una analisi completa, altrimenti sarà una analisi parziale)

La soppressione dei rumori dall’esterno delle Bluedio T4S è buona (parlo di quella fisica data dall’isolamento dei materiali, non del ANC che vedremo poi in un capitolo a parte), ma mi da una sensazione di star dentro a una campana di vetro, tutto un po’ ovattato se teniamo ANC Spento
La qualità del suono una volta abituati a questa sensazione è buona sempre rapportandolo alla fascia di prodotto, ma attivando ANC molto meglio la sensazione di pulizia, ma appiattisce tutto, ve ne parlo dopo. Ripeto non sono un audiofilo, il suono è ricco e vigoroso, i bassi hanno una buona profondità ma non pesante come sui prodotti precedenti (T2 e T3), a me personalmente piace di più e se fosse per me li diminuire ancora di piu, c’è chi invece preferisce bassi più pronunciati ancora… qui sta a voi.
Il bilanciamento delle varie frequenze è l’eterno dilemma su delle cuffie, e quelle economiche hanno il problema di non riuscire a suddividere benissimo le frequenze, soprattutto quando abbiamo degli alti squillanti contemporaneamente a dei medio bassi, spesso il basso copre tutto, in questo caso il basso non le copre, ma certe tonalità di alti non le percepisco rispetto ad altre cuffie più costose che ho… mi direte che è normale certo, ma meglio fare un acquisto consapevole sui limiti di queste cuffie no?

Riduzione del rumore ANC (active noise cancelling):

bluedio-t4s-anc

Stendiamo un velo pietoso….
Tenendolo spento, come vi ho spiegato prima, sembra tutto ovattato, accendendolo, con l’apposito e scomodo interruttore, la situazione migliora parecchio, ma la cosa strana è che la cosa migliora anche se non c’è il mimino rumore all’esterno, e questo non è assolutamente ammesso!!!! L’attuatore del rumore dovrebbe servire a mascherare i rumori presenti nell’ambiente, non a migliorare la musica, quindi c’è qualcosa che non mi torna. Con cuffie molto più costose, la funzione ANC è regolabile su diversi step proprio in base al volume e al tipo di rumore esterno, ma non percepibile una differenza di qualità sonora. Questo è economico si, fa il suo lavoro se acceso, aumentando la qualità audio percepito, ma, ma non mi convince per questi motivi appunto. Altro lato negativo è quel pulsante che oltre ad essere scomodo, se azionato attiva un led di notifica, e poi anche una volta spente le cuffie, rimane acceso e l’ANC in funzione… dovrete ricordarvi di spegnere anche ANC altrimenti vi scaricherà completamente le batterie anche senza usarle.

Effettuare il pairing:

– mantenere le cuffie Bluedio T4S in prossimità alla sorgente bluetooth
– con le cuffie spente, premere a lungo il tasto Main
– cercare sul telefono la cuffie
– inserire sul telefono il codice ‘0000’, se richiesto (nel mio caso no)
– se il pairing ha successo, la voce guida ci informa

Per associare il secondo telefono: spegnere o scollegare il primo telefono e spegnere le cuffie. Ripetere la procedura col nuovo telefono.

Diverse modalità di utilizzo:

Le Bluedio T4S non avendo Jack 3.5 per collegare direttamente come tutte le classiche cuffie, serve il cavo in dotazione, da un lato jack da 3,5 mm e dall’altro usb-c
Una volta attaccato alla sorgente che volete, comodo anche quando si esauriscono le batterie, perchè per la connessione tramite jack non servono le batterie. La connessione a filo sarà sempre l’ultima presa in considerazione. Per capirci se state ascoltando musica via filo e accendete il bluetooth si continuerà ugualmente a sentire bene la musica provenire dal jack, ma se fate partire la musica via bluetooth, l’audio dell’ingresso jack verrà coperto dalla musica che arriva via bluetooth (ma vi consiglio di staccare il jack perchè in sottofondo altrimenti percepirete anche quella sorgente.
Comodo anche lasciare il bluetooth acceso quando state ascoltando la musica via cavo, se volete sentire le notifiche dal telefono, o essere anche pronti a ricevere una telefonata.

Bluetooth

Collegate le Bluedio T4S al cellulare, alla tv, alla Playstation o a qualsiasi sorgente dotata di bluetooth che avete e ascoltate la vostra musica ad una qualità al mio orecchio paragonabile alla connessione via cavo jack.
Vorrei aggiungere che a differenza di quanto letto in alcune recensioni, io non ho avuto problemi di sincronizzazione tra audio e video tra pc e cuffie collegate in bluetooth, tutto funziona perfettamente.
La mia TV Samsung 4K HU7500 riconosce le cuffie, ma non riesce ad effettuare l’accoppiamento, quindi con essa inutilizzabili se non con collegamento a filo

Telefono in chiamata

Con le Bluedio T4S rispondete alle chiamate con il tasto power e godetevi una chiamata a mani libere dall’audio pulito, e anche il microfono è buono l’interlocutore mi sente benissimo provandolo in un ambiente silenzioso. Non le vedo comunque pensate per usarle in chiamata, ma in caso di necessità fa pure questo, meglio così
(non sono indicate per usarle in chiamata con la connessione a filo perchè il cavo non ha la connessione del microfono, pertanto funzionerà solo via bluetooth il microfono)

Tasti di comando

Di seguito sono evidenziate le funzioni:

bluedio-t4s-tasti

Telefono

– Accensione/Spegnimento: Tenendo premuto il tasto Main per qualche secondo
– rispondere a una telefonata: premere il tasto Main
– terminare a una telefonata: premere il tasto Main
– rifiutare a una telefonata: premere il tasto Main per due secondi
E’ possibile gestire due telefonate in contemporanea.

Audio

– play/pause musica: premere il tasto Main
– volume +: tenere premuto il tasto +
– volume -: tenere premuto il tasto –
– brano successivo: premere il tasto +
– brano precedente: premere il tasto –
Con spotify m funziona solo l’audio e non il passaggio alla canzone precedente o successiva

Informazioni Vocali

Una voce femminile segnelerà:
– ‘power on’ o ‘power off’ in accensione o spegnimento
– ‘pairing’: quando il pairing è completato
– ‘connetted’: quando le cuffie si connettono
– ‘please charge’: quando le cuffie sono quasi scariche.

Batteria:

Grazie anche al Bluetooth 4.2 che ne diminuisce il consumo (oltre a migliorarne la connessione con i dispositivi) la durata della batteria delle Bluedio T4S è molto buona fatte oltre 12 ore, ma non son mai riuscito ad arrivare alle 16 dichiarate

Tempi di ricarica:
La carica completa si ottiene in due ore circa

Conclusioni:

Nonostante i piccoli dettagli non positivi elencati all’inizio della recensione reputo nel complesso queste cuffie Bluedio T4S un buon prodotto versatile superiore al modello T2+ e similari alle T3 ma purtroppo a discapito anche del prezzo che è salito parecchio essendo anche appena uscite. Nel complesso consiglio piuttosto le T4 che costano 12€ in meno e sono identiche
Se sei arrivato fino a qui nella lettura spero di averti chiarito almeno in parte le idee su questo oggetto, e che tu possa aver capito se fa al caso tuo.
Per qualsiasi altra informazione ti serve ti invito a scrivere un commento alla recensione o a scrivermi una mail, trovi l’indirizzo sul mio profilo

Diegocampy

Recensore e Fotografo per passione...