[Recensione] Lavapavimenti BISSELL PowerFresh

Il lavapavimenti Bissel PowerFresc arriva a casa mia dopo 3 anni da quando abbiamo abbandonato il sacco o il mocio in favore dei pulitori a vapore, prima un Black & Decker e poi un Imetec

BISSELL PowerFresh

in-vendita-su-amazon

139,99 € il 26/02/2018


Qui invece le recensioni degli altri due modelli provati:

Lavapavimenti-a-vapore-steam-mop-deluxe+steambuster-con-profumazione

 

[Recensione] Black & Decker Lavapavimenti FSMH1621S a vapore steam-mop deluxe

Imetec-Master-Vapor-Detergent-SM03-Scopa-a-Vapore

[Recensione] Imetec Master Vapor Detergent SM03 Scopa a Vapore

👍 Pro:

  • mocio molto snodabile
  • si scalda in 30 secondi
  • potenza del vapore regolabile in due 
  • mocio smontabile per utilizzare direttamente la spazzola sulle superfici più sporche
  • serbatoio acqua capiente (560 ml)
  • 2 panni diversi compresi (uno per pavimenti delicati e uno per pavimenti più resistenti)
  • disco profumatore intercambiabili
  • filtro per l’acqua intercambiabile
  • la caraffa per l’acqua si aggancia al manico, molto comodo
  • il cavo è più lungo degli altri modelli provati e recensiti circa 7 metri, quasi sempre sufficienti per l’utilizzo senza prolunghe

👎 Contro:

  • il prezzo, non fa gridare all’affare del secolo, ma lo reputo adeguato ad un buon prodotto prestante come questo
  • nessuna possibilità di aggiungere un detergente, presente invece nell’Imetec
  • per farlo funzionare bisogna tener premuto un grilletto nel manico, e alla lunga è scomodo
  • anche qui come negli altri manca un indicatore che mi avvisi che è finita l’acqua anche nel B&D ma almeno su quello grazie al led blu è più visibile, ma diciamo che ve ne accorgete subito se finisce
  • non è propriamente utilizzabile estraendo la parte centrale come su altri modelli
  • la regolazione della quantità di vapore è bassa, sul B&D è sul manico, son piccolezze ma lo segnalo
  • manca un gancio per appenderlo che ha il B&D

 

Avendone altri due modelli, è stato facile poter fare un confronto per capire cosa apprezzo di questo BISSELL PowerFresh e cosa invece preferisco negli altri modelli.

Il funzionamento è identico, come su tutti i modelli si accende con un pulsante, si regola la quantità di vapore che esce e si attende che arrivi in temperatura. La differenza è che su questo BISSELL PowerFresh bisogna tenere premuto il grilletto e dopo un po’ diventa scomodo da tener premuto.

E’ adatto anche per pavimenti in legno dicono, allora si, in quel caso meglio diminuire la potenza del vapore che fuoriesce, ma avendo un pavimento oliato nelle camere, non esagero con la pulizia a vapore, preferisco un semplice panno umido per portar via la polvere.

Di positivo invece rispetto agli altri modelli provati, ha la possibilità di togliere la parte finale e utilizzare il corpo centrale direttamente sulle superfici più sporche e che necessitano di una potenza maggiore, grazie alle setole arancioni in nylon.

Iniziamo:

BISSELL PowerFresh confezione

Semplicissimo, se la vostra casa non è molto grande, grazie al lungo filo, non è neanche indispensabile utilizzare una prolunga.

  • Riempite il serbatoio d’acqua (usare solo acqua demineralizzata dicono le istruzioni, per non intasarla di calcare)

interessante ci sia un filtro per l’acqua intercambiabile e neanche troppo costoso:

  • inserire il disco profumato se non lo avete ancora fatto

  • montate uno dei due panni disponibili (uno per superfici dure quello rigato o l’altro per superfici più delicate)in maniera molto semplice grazie all’elastico che lo tiene agganciato alla spazzola

BISSELL PowerFresh panno

  • Attaccate la spina nella parte opposta della stanza da dove vorrete iniziare a lavare, si perché dovrete procedere al contrario di come fate con l’aspirapolvere, partite dal punto più lontano e avvicinatevi alla spina, così non calpesterete dove avete appena lavato e quindi è bagnato.
  • Una volta collegata la spina accenderlo con l’apposito tasto e attendete che le luci blu finiscano di lampeggiare per indicare che è arrivato in temperatura

BISSELL PowerFresh

  • una volta in temperatura premendo uno o l’altro tasto potrete regolare più o meno vapore a seconda della superficie da lavare

BISSELL PowerFresh

  • bene siete pronti per iniziare a lavare
  • premere il grilletto nero all’interno dell’impugnatura per fare uscire il vapore

Considerazioni sul suo uso

Il panno scorre bene a terra, è molto snodabile e si manovra facilmente. La forma rettangolare della spazzola a pavimento permette di arrivare facilmente negli angoli, e il fatto che il panno sia montato sul suo supporto con un elastico che lo avvolge, fa si che il panno copra anche i bordi, e in questo modo quindi non urterete mobili e battiscopa, ma scorrerà via tranquillamente dalle superfici senza fare danno.

Regolare il tipo di flusso di vapore (basso o elevato) non è comodissimo, perchè dovremo chinarci e agire sul corpo centrale, ma è anche vero che durante le fasi di pulitura, non dobbiamo continuare a variare la portata di vapore. Il profumo rilasciano in ambiente proveniente dal disco profumato, è molto gradevole e rimane percepibile in ambiente.

Conclusioni

Sicuramente un ottimo lavapavimenti, tra i tre provati, se non consideriamo il prezzo, questo è sicuramente il più completo, ha dei difettucci si, ma son tutti peccati veniali, e i lati positivi invece mi hanno convinto. Se state valutando l’acquisto considerate che ci sono svariati modelli oggi, io direi che se adesso che li ho provati tutti e tre adeuatamente, se dovessi sceglierne uno, preferirei questo BISSELL PowerFresh perchè gli manca solo la possibilità di sprzzare detersivo, rispetto all’Imetec, ma per il resto è superiore in tutto, sia come comodità d’uso che come risultato di pulizia.

Se sei arrivato fino a qui nella lettura spero di averti chiarito almeno in parte le idee su questo oggetto, e che tu possa aver capito se fa al caso tuo.

Diegocampy

Recensore e Fotografo per passione...