[Recensione] Speaker Inateck Bluetooth 4.2

Oggi scopriamo insieme lo Speaker Inateck Bluetooth in plexiglass

Inateck Altoparlante Cassa wireless Bluetooth 4.2 uscita 20W
speaker-bluetooth-inateckin-vendita-su-amazon

👍 Pro:

  • bassi coinvolgenti, anche troppo a volte
  • volume molto elevato
  • bel design originale
  • presa Aux per collegare i dispositivi non dotati di bluetooth

👎 Contro:

  • prezzo elevato per la sua qualità audio 
  • non può fare da vivavoce per il telefono
  • il plexiglass o policarbonato non è certo il materiale migliore per la fedeltà della musica, ma fa un bell’effetto devo dire
  • non collegabile a 2 dispositivi completamente e questa è una grande pecca
  • tasti volume non sincronizzati
  • se ascoltato a volume alto sullo speaker ma basso sulla sorgente audio, i bassi sono esageratamente troppo invadenti

In Breve scopriamo questo Speaker Inateck

Dopo aver letto i pro e i contro, vi riassumo il tutto se non avete voglia di leggere tuta la pappardella. Design bellissimo, qualità sonora abbastanza buona e volume molto alto, non fa da vivavoce e non è collegabile a due dispositivi contemporaneamente

Contenuto della confezione:

  • Speaker 
  • Alimentatore con cavo di ricarica micro-usb
  • Manuale di istruzioni varie lingue tra cui italiano

Descrizione

L’estetica dello Speaker Inateck la vedete da voi anche dalle foto, a me piace molto questo stile. Non aggiungo altro perchè dalle foto potete vedere coi vostri occhi come si presenta.

Modalità di funzionamento

Due diversi modalità di utilizzo per questo Speaker Inateck, la prima in accensione è la modalità WiFi, poi Bluetooth, e in fine si passa alla modalità Aux se si collega un dispositivo via cavo. La scelta di una modalità o l’altra si effettua con il tasto MODE.

 

Bluetooth

Speaker-Inateck

Per riprodurre quello che trasmettete dal vostro dispositivo connesso con il vostro lettore multimediale preferito

Premiamo il tasto power finchè non inizia a lampeggiare il led blu e parte il pairing.

Il LED continua a lampeggiare fin tanto che non si connette a un dispositivo.

Avviate la ricerca bluetooth dallo smartphone e troverete “Inateck BP2003” , la connessione sarà automatica senza password.

Una volta connesso la luce blu rimane fissa per indicarci appunto la connessione, ora basta far partire la musica.

Quando riaccenderete lo speaker bluetooth con un dispositivo in precedenza accoppiato, si ricollegherà automaticamente. Questo potrebbe essere un problema quando cercate di accoppiare un differente dispositivo, perchè alla accensione si collegherà automaticamente al primo, e dovrete disconnetterlo prima di riuscire a collegare un dispositivo diverso.

Purtroppo non consente a connessione di 2 dispositivi contemporaneamente.

Ingresso Aux

per trasmettere da un ingresso jack da 3,5 mm (io lo sconsiglio, si sente un po’ più basso rispetto al bluetooth e con il classico ronzio udibile quando non viene riprodotto musica almeno collegando il mio Nexus 6P.

Tasti di funzionamento:

Tasto di accensione on – off (sul fronte)

Tasto M per passare dalla modalità Bluetooth alla modalità Aux

Tasti più e meno per la gestione del volume e l’avvezzamento della traccia tenendoli premuti a lungo.

Questo funziona nella modalità bluetooth ovviamente via Aux non potrete andare avanti o fermare una traccia dai tasti dello speaker, ma dovrete agire sul vostro dispositivo sorgente.

Ascolto della musica

Sicuramente la parte che più mi ha stupito questo Speaker Inateck è il volume, davvero molto elevato.

Innanzitutto vi dico che per il mio utilizzo prediligo usare il collegamento BT al posto di ascoltare la musica in modalità AUX.

La potenza audio è elevata. Per la qualità del suono, purtroppo non c’é niente che possa sostituire il suo ascolto per capire come suona, a me sinceramente lo Speaker Inateck non ha soddisfatto al 100% come qualità del suono, bassi corposi, anche troppo, e non rimangono ben definite le frequenze alte. Non avendo i tasti del volume sincronizzati, per ascoltarlo al massimo dovrete mettere al massimo sia dai tasti volume dello Speaker Inateck che il volume dal vostro smartphone o altro dispositivo sorgente che usate. Questo è un problema, perchè se tenete il volume massimo dello Speaker Inateck e abbassate il volume sorgente la qualità audio peggiora ancora un po’ perchè si sentono troppo i bassi. Se al contrario lo alziamo a volume massimo, e ci spostiamo di qualche metro apprezzeremo ugualmente una buona musica con frequenze basse e alte ben distinte, ma non da lasciare a bocca aperta come mi aspettavo. All’aperto mi ha soddisfatto avendo un volume massimo molto elevato si riesce ad usare con soddisfazione anche fuori, dove i piccoli speaker di solito peccano, ma attenzione che la musica esce solamente da un lato quindi dovrete direzionarlo verso di voi per sentirlo bene.

A mio modesto parere, valuto sempre lo speaker senza equalizzazione, perché la ritengo proprio una correzione, che se non c’é é meglio, quindi questo speaker per ascoltarlo e testarlo l’ho usato senza equalizzarlo, proprio per cercare di sentire in posizione neutrale come si comporta, e ripeto per l’ennesima volta che mi ha soddisfatto solo in parte proprio per i troppi bassi accentuati e le frequenze alte non squillanti come vorrei.

Batteria

Ho testato personalmente la durata della batteria dello Speaker Inateck, fatico ad arrivare a 10 ore con ascolto esclusivamente via bluetooth ad un volume medio , ci arriva invece a volume basso sempre via BLuetooth.

Per la ricarica dobbiamo usare il cavo micro-usb collegato ad un qualsiasi alimentatore dotato di porta usb. Nessuna informazione visiva dello stato di carica, solo un avviso vocale quando scende sotto al 10%, e quando scende sotto al 3% si spegne automaticamente.

Tempo di ricarica della batteria 3 ore poco più.

Conclusioni

Design bellissimo, qualità sonora medio buona e volume molto alto, per me che non sono un audiofilo esperto, mi reputo un utente medio a cui piace ascoltare buona musica, ma non so cogliere sfumature particolari tra diversi dispositivi, lo ammetto, sono onesto, ma ripeto, non mi ha soddisfatto al 100% anche rapportandolo al prezzo proposto di oltre 60€. Insomma a mio avviso o aggiungete soldi al vostro budget e prendete qualcosa di più sostanzioso, andando sulle marche blasonate com Bose per esempio, oppure potreste anche risparmiare qualcosa con modelli similari ma più economici. 

 Quale Speaker Bluetooth? Qui vi terrò aggiornati su quelli provati!

quale-speaker-bluetooth-diegocampy-consiglia

 

Diegocampy

Recensore e Fotografo per passione…