[Recensione] Monitor BenQ EW2775ZH Eye-Care da 27″

Quando tutti parlando di video a 2K e 4K conviene ancora acquistare un video Full HD?  Certo, se lo volete usare su di un PC che non supporta risoluzioni maggiori, sarebbe addirittura inutile acquistare un monitor con risoluzione maggiore. Dopo aver provato questo Monitor Benq EW2775ZH sono rimasto piacevolmente stupito dalla tecnologia Eye-Care. Provare per credere

Monitor BenQ EW2775ZH Eye-Care da 27″

Monitor-BenQ-EW2775ZH-Eye-Care-27EW2775ZH_EEI_Label

in-vendita-su-amazon

205,99 € il 05/05/2017 al monento della mia recensione

Prezzo attuale:

👍 Pro:

– Prezzo
– Qualità immagine
– schermo opaco (a mio gusto personale li preferisco, diminuiscono i riflessi e mi piacciono di più)
– qualità dei materiali
– Modalità Low Light Blue Plus (diminuiscono i blu riposando maggiormente l’occhio negli usi prolungati)
– Luminosità adattiva
– cavo HDMI-HDMI per collegarlo, compreso nella confezione

👎 Contro:

– Audio. Se il vostro scopo è usarlo anche come diffusore dell’audio, sufficiente per le notifiche, pessimo per la multimedialità (tra l’altro il suono esce da dietro e rimbalzerà sul muro per tornare a voi (soluzione usata per tenere la cornice più piccola possibile)
– non è ruotabile per l’uso in verticale come molti altri modelli disponibili sul mercato
– non ha l’attacco VESA per appenderlo
– manca la presa display port (ve lo segnalo ma basta un cavo o un adattatore nel caso vi serva)
– posizioni dei tasti per me scomoda nella parte bassa, avrei preferito lateralmente (ma sono valutazioni mie personali)
– il mio pende un po’ su un lato (2 mm più alto da un lato, si nota leggermente) e purtroppo non sono previste regolazioni per tenerlo dritto, ho risolto con degli spessori sotto, se l’avessi comprato me lo sarei fatto sostituire

Descrizione e dimensioni:

Misure dello schermo con la cornice : 61,5 cm x 37 cm Diagonale: 68,6 cm
Il Monitor Benq EW2775ZH si vede benissimo in foto, le dimensioni indicate sono corrette e si vede benissimo anche il bordo nero che rimane attorno allo schermo alla fine dell’immagine. A schermo spento sembra che l’immagine occupi tutto il video, in realtà rimane il bordino tutto attorno, nulla di grave, solo per segnalarlo.
Estetica e materiali li vedete benissimo nelle immagini, è sicuramente un monito realizzata bene con materiali di qualità.

Che dire, ottimo video se lo volete usare con un PC dotato di scheda video che non va oltre alla risoluzione Full HD 1920×1080. Non avrebbe senso andare ad acquistare un video con risoluzione maggiore se poi il vostro computer non li supporta. Detta questa banalità, in breve da questo video non mi aspettavo una così elevata qualità visto il prezzo, ma c’è da dire che oggi su questa fascia di prezzo ce ne sono molti, da HP a Samsung ho visto su Amazon, ma non ho avuto il piacere di provarli pertanto non vi posso fare un confronto ma limitarmi a parlare di questo e come lo uso io.

Non sono un gamer e questo monitor lo uso in ufficio, per usi principalmente con pachetto Office, Autocad e navigazione internet. Prima di installarlo in ufficio però, l’ho tenuto a casa per provare a vedere come si comportava nella riproduzione di un film in Full HD, e li ho potuto rendermi subito conto dei suoi limiti per quanto riguarda l’audio. Avendo le casse dietro il suono rimbalza sul muro prima di arrivare a noi, e i componenti non sono di grossa qualità per farli suonare come audio di un film, ma non mi pesa più di tanto, penso che chi voglia ascoltare un audio decente valuti già l’utilizzo di casse acustiche serie e dedicate, quindi questo ve lo segnalo, ma non abbasserà il mio giudizio finale, non avevo grosse pretese per l’audio, mentre la visualizzazione dei filmati mi ha soddisfatto a pieno sia come lucentezza che come possibilità di regolazione dell’immagine. Dopo questa prova iniziale sono passato al posizionamento definitivo in ufficio.

I suoi punti di forza e a chi lo consiglio?

Monitor-BenQ-EW2775ZH-Eye-Care-27

Io come dicevo lo uso in ufficio il Monitor Benq EW2775ZH, e qui secondo me in questo tipo di uso da il meglio di se!!! Grazie alla tecnologia proprietaria Low Blue Light Plus impostabile in diverse modalità (Standard, Entertainment, Office e Dark Room) e devo dire che anche se inizialmente non ci credevo molto, anche dopo diverse ore di utilizzo (per lavoro anche 10-12 ore al giorno purtroppo) i miei occhi sono molto più rilassati e lacrimano meno. Forse il vantaggio maggiore è legato anche all’uso di un’altra bella caratteristica, il Brightness Intelligence che regola il contrasto automaticamente in base alla luce dell’ambiente. Risoluzione relativamente bassa ad oggi che troviamo diversi monitor 2K e 4K legati ad una tecnologia davvero ben fatta per non stancare gli occhi, me lo fanno apprezzare particolarmente nell’uso in ufficio e pertanto mi sento di consigliarlo soprattutto per questo uso.

Installazione, per molti ma non per tutti

Nel senso che ha il suo piedistallo, bello ed elegante ma è l’unico modo per posizionarlo, il Monitor Benq Eye-Care non ha infatti ne la possibilità di essere ruotato di 90° (molto utile per chi lo usa per programmare o se ha esigenze particolari di avere lo schermo ruotato) ne tanto meno è possibile appenderlo, infatti non è dotato di forature sul retro e quindi non si può attaccare a muro con una staffa.
Dotato di due prese HDMI e una D-SUB lo possiamo collegare al nostro PC tramite il cavo HDMI in dotazione, se avete invece la necessità di collegarlo via D-SUB servirà un cavo non compreso. Invece non ha una porta Display Port, in quel caso quindi dovrete usare un adattatore. Io l’ho collegato via HDMI col cavo compreso.
Ottimo ci sia anche l’ingresso per le cuffie e il line-in per portare l’audio nel caso non usiate l’HDMI (vi ricordo che l’HDMI porta anche l’audio, la presa D-Sub invece no)

Peccato il mio penda

Come vedete dall’immagine qui sotto, questo è un ingrandimento dei due lati, e vedete anche voi, come lo stesso foglio con una freccia disegnata, dal lato destro il monitor rimanga 2-3 mm più alto e purtroppo non ha regolazioni sull’angolazione.

Monitor-BenQ-EW2775ZH-Eye-Care-27-pende

Usate anche il CD fornito per la regolazione!

Una volta posizionato il Monitor Benq EW2775ZH, l’ho collegato e automaticamente è stato riconosciuto. E’ fornito anche un CD con i suoi driver e il manuale completo, che pensavo di non usare visto che il monitor era già stato riconosciuto, ma dopo averlo usato vi consiglio di farlo anche voi, perchè nel CD oltre a i driver e al manuale completo, troviamo un programma per il settaggio e la regolazione automatica del video che mi è stato davvero do aiuto, perchè lasciandolo impostare tutto automaticamente, la regolazione era di mio gradimento e non ho più variato nulla appositamente.

Impostazioni

La posizione dei tasti non mi soddisfa per niente ma è un mio giudizio personale, perchè fatico un po’ a raggiungere i tasti e a interagire con essi nella regolazione, ma è anche vero che una volta regolato non li uso più quindi chiudo un occhio, magari a voi non da neanche fastidio, io ve lo segnalo solo.
Le regolazioni poi sono infinite e complete, non ha senso stare ad elencarvele tutte, c’è un Menu dedicato per le funzioni Eye Care e poi i classici menu per, Menu Immagine, Menu Immagine avanzata, Menu Display, Menu Audio, Menu Sistema.
Vi ho parlato prima delle sue più preziose peculiarità, e tra queste la Low Blue Light Plus ha 4 settaggi pre impostati per i diversi usi del monitor, io uso la modalità Office che riduce i blu per affaticare meno la vista poi ci sono altre modalità tra cui
Dark Room che diminuisce anche la luminosità , e sRGB vi lascio ad un breve approfondimento tratto da Wikipedia sul sRGB:
“Lo spazio colore sRGB è uno spazio dei colori RGB standard creato da una collaborazione tra HP e Microsoft nel 1996 utilizzabile su schermi video, stampanti, e Internet. è stato appoggiato dal W3C, Exif, Intel, Pantone, Corel, e molti altri rappresentanti dell’industria di settore; viene usato in formati di file grafici proprietari e open source come l’SVG.
Lo spazio colore sRGB è ben definito ed è stato progettato per venire incontro alle esigenze di visualizzazione tipiche degli ambienti casalinghi e di ufficio, al posto degli ambienti più scuri usati tipicamente nell’ambito delle applicazioni di colore commerciali”

La modalità ultra definizione invece regola la nitidezza dell’immagine può essere apprezzata nell’uso di videogiochi, anche se questo video non lo vedo il migliore per giocare avendo un tempo di risposta di 4 ms (spieghiamoci, va più che bene, ma essendoci video con tempi di risposta fino anche a 1 solo ms, quelli sono considerati più adatti ai gamer se avete budget pero… preparatevi a spendere molto di più)

Conclusioni

Un ottimo Monitor Benq EW2775ZH che mi sento di consigliare soprattutto per un uso in ufficio, quindi uso prolungato con prevalenza di testi, email e navigazione internet. Non soddisfa l’audio, ma non ci do molto peso per il mio uso.
Se sei arrivato fino a qui nella lettura spero di averti chiarito almeno in parte le idee su questo oggetto, e che tu possa aver capito se fa al caso tuo.
Per qualsiasi altra informazione ti serve ti invito a scrivere un commento alla recensione o a scrivermi una mail, trovi l’indirizzo sul mio profilo

Diegocampy

Recensore e Fotografo per passione...