[Recensione] Robot Aspirapolvere Ecovacs Robotics Deebot M82

Oggi vi voglio parlare di questo fantastico Ecovacs Robotics Deebot M82. Fantastico per le sue prestazioni rapportate al costo relativamente contenuto rispetto alla concorrenza. In casa mia il primo Robot aspirapolvere è entrato nel 2009 Ne ho avuti 4 di questi robot (un Samsung, due Ecovast un Neato e ho avuto modo di provare un Roomba che non possiedo) , quindi vorrei dirvi la mia con cognizione di causa. Ora ve lo voglio presentare e farvi capire come fa a costare metà di uno dei più blasonati Roomba, e ciò nonostante dare risultati di pulizia sorprendenti!

Ecovacs Robotics Deebot M82

ECOVACS-ROBOTICS-DEEBOT-M82

in-vendita-su-amazon

229,00 € il 26/03/2017

👍 Pro:

– prezzo rapportato alla qualità del prodotto Deebot M82 (per risparmiare ancora il fratellino minore Deebot Slim
– design, e materiali. Sicuramente uno tra i più belli provati
– reale capacità di pulire al primo passaggio
– programmabile
– diverse modalità di funzionamento (anche se ai fini pratici sono poco utili)
– modalità max per aumentare la forza pulente
– silenziosità sorprendente rispetto agli altri modelli provati, molto discreto
– sensore anti caduta per fermarsi prima dei gradini

👎 Contro:

– il Deebot M82 è cieco, non mappa la stanza ma va a zonzo e si gira quando trova un ostacolo, senza meta e senza logica poverino, quindi non avrete mai la certezza che sia passato dappertutto, per questo lo faccio andare sempre finchè non si scarica
– in modalità Auto non sa quando ha finito quindi non si ferma mai finché non si scarica e torna alla base da solo
– programmi alternativi poco pratici e funzionali (non crea un danno, ma semplicemente non li uso, specificato poi in dettaglio)
– difficoltà a tornare alla base se non disposta come indicano le istruzioni in luogo bello sgombro
– se la base è posta troppo vicino ad una porta, il Deebot M82 non riuscirà mai ad uscire da quella stanza
– il timer funziona solo in mdalità Auto, impossibile far partire la modalità a potenza Max
– mancano le barriere elettroniche che gli impediscono di oltrepassare certe zone
– non ci avvisa se la vaschetta di raccolta è piena

In breve i fondamentali:

(se non hai voglia di leggere tutta la pappardella)
Non me lo sarei mai aspettato, ma se il vostro budget è 250€ il Deebot M82 è sicuramente il migliore che io abbia provato. Ovvio che i più costosi hanno chicche in più, non strettamente necessarie e metodi di mappatura soffisticati. Con questo pulirete ugualmente se avete l’accortezza di farlo lavorare per zone, e lasciarlo andare per tutta la durata della carica. Essendo programmabile non sarà un problema e potrete risparmiare i vostri soldi. Il grado di pulizia è paragonabile ai più costosi, non ha nulla da invidiare, è solo il lato movimenti per casa, la mancanza di stop automatico a fine ciclo e il ritorno alla base che lo penalizzano un po, per il resto perfetto.
Ho deviso la recensione in dettaglio affrontando i vari punti, sono sicuro che troverai tutte le informazioni che ti servono se avrai voglia di leggere, oppure usa la funzione cerca del tuo browser.

Contenuto della confezione:

– n.01 Robot Aspirapolvere Deebot M82
– n.01 Base di ricarica con il suo cavo di alimentazione e alimentatore removibile
– n.01 Pennello per la pulizia
– n.02 spazzole rotanti laterali di ricambio
– n.01 filtro in carta di ricambio
– n.01 telecomando ad infrarossi (n.02 batterie AAA incluse)
– manuale di istruzioni in 5 lingue ma senza italiano, ho dovuto scaricarlo dal sito del produttore

Come si presenta

Il Deebot M82 è bello, alto solo 7,6 cm si riesce a infilare ovunque, materiali di qualità, vetro retroverniciato bianco sulla parte superiore, con un tasto Start/stop illuminato, che funge anche come avviso di diversi colori mentre è in carica o in funzione e il tasto stesso diviene comodo per permetterci di avviarlo anche senza telecomando. Il bordo anteriore ha un sensore di contatto per farlo tornare indietro quando urta qualcosa, ma penso abbia anche altri sensori perchè percepisce l’avvicinarsi all’ostacolo e non lo urta con forza, rallenta prima. Da un lato è visibile il tasto per togliere il cestello con lo sporco, in maniera molto veloce e pratica. Sotto, se lo giriamo, si vedono le spazzole laterali, il rullo centrale, tutti smontabili, e le due ruote fisse e quella piroettante, e l’interruttore per spegnerlo completamente. Nessun commento negativo sull’estetica e la costruzione.

Come pulisce il Deebot M82? 

Tralasciando la parte “intelligente” che nei modelli più costosi regola la movimentazione nelle stanze e i percorsi ottimali da seguire, se dobbiamo parlare di pulizia al passaggio, non ha niente da invidiare ai più costosi Roomba e concorrenti.
E’ dotato di ben due spazzole in nylon laterali in nylon che ruotando riescono a catturare lo sporco anche fuori dalla sua sagoma e portarlo all’interno, dove il rullo centrale le raccoglierà portandole nel serbatorio. Nulla da invidiare ai più costosi dicevo, infatti dove passa pulisce davvero bene e non rimangono residui.

E sui tappeti?

Si è il principale problema di tutti i robot, e il DEEBOT M82 ha anch’esso dei problemi, ma pensavo peggio dai. Se si ha l’accortezza di girare le frange dei tappeti, riuscirà a slirci sopra senza problemi, altrimenti si incastra. A casa ho diversi tappeti, e in quelli grandi e stabili nessun problema, ci sale sopra e fa il suo giretto, anche se sinceramente, non pulirà mai come un aspirapolvere, ma già che non si incastri è un traguardo. Non pulirà mai come un aspirapolvere tradizionale perchè non ha la sua forza aspirante, pertanto peli o detriti verranno raccolti solo se in superficie, altrimenti difficilmente verranno raccolti.
Sui tappeti piccoli e leggeri come in bagno e il sottile zerbino interno all’ingresso, tende a spostarlo e se succede poi si incastra purtroppo, quindi di solito li arrotolo da una parte prima di farlo partire.

Rumorosità

Il Deebot M82 è il più silenzioso mai provato, si sente si, ma non da fastidio ci fate l’orecchio e se è al di la di una porta chiusa non lo sentirete più. Su questo il migliore decisamente!

Durata della batteria

ECOVACS ROBOTICS DEEBOT M82-ricarica

2,5 ore che possono essere anche troppe se considerate che nella modalità automatica lui continuerà a girare finchè non esaurisce la carica, proprio perchè non ha modo di sapere se ha pulito tutto o se gli mancano ancora zone da pulire.
La ricarica poi avviene in 4-5 ore.
Anche se dura di più degli altri la batteria, alla fin fine poco cambia proprio per la sua scarsa efficienza in termini di tempo, ci mette di più dei modelli più costosi a pulire proprio perchè non monitora la zona e va a zonzo.

Come deambula per casa?

ECOVACS-ROBOTICS-DEEBOT-M82-auto

Il problema veniale è che il Deebot M82 non sapendo dove sta andando, lui gira a random diciamo e statisticamente prima o poi passa avunque, ma non ha modo di saperlo quindi l’unico modo per aver la certezza che pulisca tutto è lasciarlo libero di girovagare finchè non finisce la batteria. Ovviamente più vasta sarà l’area da raggiungere e più facile sarà che si dimentichi dei pezzi, e vederlo entrare ed uscire più volte dalla stessa stanza, perchè è tutta una questione di traiettorie e rimbalzi, lui va dritto e quando trova un ostacolo torna indietro e cambia strada, mentre in presenza di sedie o altri oggetti di piccole dimensioni mi capita di vederlo girarci attorno, ma non mi è chiaro come lo capisca.

Svuotamento e pulizia

Il cassetto con lo sporco raccolto non ci indica quando è pieno pertanto io consiglio di svuotarlo ad ogni uso per essere pronto alla successiva pulizia. La rimozione del cassetto è semplice e veloce grazie alla pressione di un grande tasto. Il cassettino al suo interno ha un filtro hepa lavabile e un secondo filtro anch’esso lavabile.
Se si dovessero impigliare capelli o quant’altro, usare la spazzolina in dotazione per liberare la spazzola rotate.

Avvisi luminosi e sonori

Il robot Deebot M82 è dotato di un led che si accende di diversi colori per darci delle informazioni, ed emette dei bip in caso di allarme

– Lampeggia di ARANCIONE Il robot è in carica.
– Si illumina di un VERDE continuo Il robot è completamente carico.
– Lampeggia di VERDE Il robot è acceso e in funzione.
– Si illumina di un ROSSO continuo Il robot ha un problema.
– Lampeggia di ARANCIONE Il robot ha la batteria scarica.
– Si illumina di un VERDE continuo Il robot sta pulendo

– Un bip Malfunzionamento delle ruote di guida o delle spazzole laterali. Verificare se le ruote di guida e le spazzole laterali sono sporche
– Due bip Malfunzionamento del sensore anticaduta. Pulire i sensori anticaduta
– Tre bip Il robot si è bloccato. Muovere il robot manualmente in un altro punto.
– Quattro bip Malfunzionamento della spazzola principale. Controllare la spazzola principale

Diverse modalità di funzionamento

Con il telecomando in dotazione si potranno avviare diverse differenti modalità ma dopo averle provate, la modalità automatica si rivela la più semplice e utile, insieme alla modalità MAX impostabile da telecomando.
Oltre a queste modalità, c’è anche la funzione movimento manuale, utile se lo volete far uscire da qualche situazione critica, senza alzarvi dal divano, ma farete sempre prima ad andare a prenderlo in mano e spostarlo se vi capita.
Vi elenco le varie attività in dettaglio:

ECOVACS-ROBOTICS-DEEBOT-M82-telecomando

Modalità pulizia AUTO

Attivabile da telecomando o da pulsante sopra l’aspirapolvere, il robot inizierà a vagare per casa senza logica, tiene una linea retta finchè non trova un ostacolo e da li rimbalza via via a random fin dove riesce ad arrivare. Non memorizza dove è già passato e non mappa la casa, quindi andrà a zonzo finchè le batterie non sono in esaurmento e ritornerà alla base

Modalità pulizia Spot

Attivabile solo da telecomando, dal punto dove si trova inizierà a girare a spirale fino a coprire circa 1,5-2 m di diametro e poi si ferma e rimane la immobile finchè non lo riattiviamo o lo spostiamo verso la base, quindi non lo uso mai, preferisco la modalità AUTO, più comoda.

Modalità pulizia bordi (Edge)

Attivabile solo da telecomando questa modalità è adatta per pulire i bordi e gli angoli di una stanza. In modalità pulizia Edge, il DM82 pulisce lungo il bordo per circa 20 minuti e poi si ferma. Modalità poco utile, secondo me, in più ho notato che se andando lungo il bordo, quando si avvicina alla base, la “sente” e non si avvicina più di 2 metri da essa, quando ci arriva vicino tenta di continuare il perimetro ma torna idietro e cambia strada.
Anche se segue il muro, al presentarsi di un angolo a 90° di una stanza, le spazzole non riescono ad arrivare fino all’angolo, lasciando un piccolo angolino irraggiungibile, quindi alla fine questa modalità non la uso mai.

Modalità pulizia MAX

Attivabile solo da telecomando, funziona uguale alla modalità AUTO ma con forza di pulizia maggiore, fa più rumore la se sono a casa io uso sempre questa modalità per avere una pulizia più opprofondita.
Nota negativa di questa modalità, non è inseribile automaticamente tramite il timer, quindi dovremo inserirla manualmente.

Modalità stanza singola (Single room)

Attivabile sia da telecomando che da robot. Premere il tasto modalità AUTO sul robot due volte oppure il tasto AVVVIO/PAUSA sul telecomando due volte.. Il DM82 inizierà a pulire in modalità stanza singola. Una volta completata la pulizia si ferma da solo ed emette dei bip. La stanza deve essere chiusa ovviamente affinché la modalità stanza singola funzioni in maniera appropriata.
Questa è la modalità più inutile secondo me, Non avendo possibilità di monitorare la stanza, ne di sapere se è già passato o meno in un punto, non so come possa decidere quando ha finito, non mi da tanta sicurezza diciamo.

Modalità ritorno alla base ( e limitazioni)

Attivabile con tasto da telecomando, oppure quando la batteria è scarica, il DM82 passa automaticamente in modalità ritorno alla base per ricaricarsi. La base viene “captata” dal robot da una distanza di 2 metri circa, al di fuori di quella distanza, il robot non saprà minimamente dove si trova, e inizierà a vagare seguendo il perimetro per cercare la bse. Se sta lavorando in diverse stanza ci possono volere anche diversi minuti prima che riesca a tornare, e nelle peggiori delle ipotesi mi è capitato a volte, che non riesca proprio a tornare. Qui entra in ballo il posizionamento della bse. Seguite scrupolosamente le indicazioni delle istruzioni, di tenerla con 1 metro libero per parte e 2 frontalmente, nel posizionarla, così che non abbia difficoltà nel raggiungerla.
Il fatto che la base venga riconosciuta dal robot al suo avvicinamento, crea anche degli svantaggi, avevo messo la base troppo vicina ad una porta dello sgabuzzino inizialmente, e ho constatato che il robot non riusciva ad uscire, perchè quando si avvicinava alla porta, sentiva la base e si riallontanava. Non capisco il motivo, ma ho constatato che quando si avvicina e la sente, automaticamente cambia direzione e torna indietro, se non è attiva la modalità torno alla base.

Timer

Tramite telecomando potrete impostare un orario di inizio di una pulizia giornaliera automatica. La programmazione del Deebot M82 è un po’ limitata perchè permette solo la pulizia in modalità AUTO, decidere l’orario di partenza e basta, partirà la modalità Auto che durerà per tutta la durata della carica. Limitata si , ma alla fine permette di fare la cosa che avrei usato abitualmente anche potendo scegliere modalità diverse, quindi poco male

Conclusioni

Ribadisco che in funzione del vostro budget se rientra nei 250€ questo Deebot M82 è il migliore che potete comprare, se volette il top sul mercato dovrete spendere minimo 2 e anche fino a 4 volte questi soldi, quindi valutate se vi serve. Con questo apparecchio riuscirete a tenere il vostro appartamento pulito alla stessa maniera, con l’unco svantaggio che ci metterà più tempo.
Se sei arrivato fino a qui nella lettura spero di averti chiarito almeno in parte le idee su questo oggetto, e che tu possa aver capito se fa al caso tuo.
Per qualsiasi altra informazione ti serve ti invito a scrivere un commento alla recensione o a scrivermi una mail, trovi l’indirizzo sul mio profilo

Diegocampy

Recensore e Fotografo per passione…