Classifica Amazon dei recensori, da cosa dipende?

Dopo 2 anni di recensioni e una scalata fino in Top 10 voglio raccontarvi quualcosa sulla classifica Amazon dei recensori, quello che dice Amazon stessa, e cosa ho scoperto io nel tempo, per mettervi nelle condizioni di poterla meglio comprenderla.

Se siete capitati in questo mio articolo probabilmente avete già letto i miei articoli su Amazon su Come riconoscere una Recensione Onesta e Amazon, come cambiano le regole nel recensire e cosa cambia al cliente oggi invece parliamo dettagliatamente della classifica!!!

Top recensori Amazon

Amazon-classifica-top10
Classifica TOP10 recensori al 28/01/2017 clicca sull’immagine per la classifica aggiornata

Questo è quello che dice Amazon a riguardo, Preso pari pari dalla voce (ulteriori informazioni) in alto a destra della classifica e copiato per una più veloce visualizzazione da mobile. 

Sotto dopo la citazione invece le mie considerazioni e quello che ho scoperto in più, che vi faranno capire il perchè di quelli che vedete salire o scendere così rapidamente, ma vi consiglio di leggere prima quello che dice Amazon per farvi un’idea. 

Come funziona la classifica?

Le classifiche dei recensori vengono stilate in base alle opinioni di clienti come te. Ogni volta che un utente ci segnala se una recensione cliente è stata utile o meno, utilizziamo quel voto e i voti di altri clienti per stabilire il grado di utilità di una recensione. La classifica recensore viene determinata sulla base dell’utilità generale di tutte le recensioni scritte da quell’utente, tenendo conto del numero delle recensioni scritte dall’utente stesso. Le recensioni più recenti valgono di più.

Modifiche recenti

Forse avrai notato che recentemente abbiamo cambiato le modalità di classificazione dei migliori recensori. Negli anni, Amazon ha aumentato l’offerta di prodotti e sempre più clienti hanno voluto condividere la loro esperienza relativamente a un’ampia gamma di prodotti. Desideriamo che le nostre classifiche dei migliori recensori restituiscano il meglio dei sempre più numerosi recensori. Ecco perché abbiamo modificato le modalità di classificazione. Di seguito le differenze:

  • L’utilità di una recensione è di fondamentale importanza nella creazione della classifica. Scrivere migliaia di recensioni di nessuna utilità per i clienti non aiuta un recensore a scalare la classifica.
  • Più una recensione è recente, maggiore sarà il suo impatto sulla classifica. In questo modo, i nuovi clienti che condivideranno le loro esperienze con i prodotti Amazon in continua crescita avranno la possibilità di essere riconosciuti come recensori top.
  • Abbiamo cambiato il modo di valutare la qualità di una recensione per garantire che i voti di tutti i clienti abbiano il giusto valore. Stipare l’urna di voti non influirà sulla classifica. Quei voti, infatti, non verranno conteggiati.

Siamo orgogliosi della passione con cui i nostri clienti scrivono le loro recensioni e siamo loro grati per dedicare tempo ed energie ad aiutare altri clienti Amazon.

Domande frequenti (FAQ)

Con che frequenza vengono aggiornate le classifiche?

La lista dei maggiori recensori viene aggiornata una volta al giorno. Le nuove recensioni giornaliere e i nuovi voti di utilità vengono conteggiati per ogni classifica recensore, con la lista che verrà modificata di conseguenza.

Come si fa a ottenere il distintivo di recensore top?

Se il tuo punteggio recensore è pari a 1000 o più, riceverai un distintivo di miglior recensore. I distintivi di questo tipo sono sei: Recensore Top 1000, Recensore Top 500, Recensore Top 100, Recensore Top 50, Recensore Top 10 e Recensore N. 1.

Cosa succede se non voglio che il mio nome venga incluso nella lista dei recensori top?

La lista recensori top è il nostro modo di rendere omaggio alle persone che con le loro recensioni hanno fatto di Amazon.com uno dei posti migliori per gli acquisti. Tuttavia, se preferisci non entrare tra i recensori top, non c’è problema. Contattaci inviandoci la tua richiesta e ti rimuoveremo dalla lista.

Questo è quello che dice Amazon, ovviamente non si parla minimamente dell’algoritmo responsabile di stilare giornalmente la classifica, che a volte è davvero incomprensibile.

Perchè si guarda tanto la Classifica Amazon?

I motivi che spingono i recensori a cercare di scalare questa classifica sono tendenzialmente 3, di cui 2 fondati e 1 infondato:

diegocampy-ringraziamenti1) Per una soddisfazione personale, per poter avere il distintivo di TOP recensore, partendo dal TOP1000 e cercando di salire in TOP500, TOP100, TOP50 e TOP10 e vedere in qualche modo ripagato il proprio tempo dedicato a scrivere recensioni.
VERO
ci sta tutta come motivazione e non ci vedo nulla di male in questo

amazon-pacchi

 

2) Per ricevere prodotti gratis da recensire perchè se avete letto l’articolo linkato i venditori Market place propongono prodotti gratuiti o fortemente scontati ai top recensori in cambio di una recensione onesta. (una volta molto di più di adesso almeno per quanto mi riguarda). Ma per approfondimenti leggete l’articolo, non mi voglio dilungare qui. 
VERO
ci sta tutta anche questa come motivazione e non ci vedo nulla di male neanche in questo caso se si rimane obbiettivi nel recensire gli oggetti ricevuti, altrimenti sarà facile leggendo questo mio post Come riconoscere una Recensione Onesta, e una recensione troppo buonista sarà facilmente riconoscibile.

amazon-vine-logo3) Per entrare a far parte del Programma Vine e qui vi linko alla pagina di Amazon per gli approfondimenti.
FALSO  non c’è nessun fondamento di verità su questo.
Sebbene i recensori Vine siano tutti tra i TOP1000, sono scelti direttamente da Amazon con delle regole che io suppongo tengano conto della totalità dei voti utili sulle singole recensioni, o su quante recensioni la nostra è la prima, o cose del genere sull’utilità delle singole recensioni fatte, e non necessariamente legate alla classifica.
Infatti nella TOP10 di oggi solo 5 sono Vine e dall’11° in poi ce ne sono tanti si pensa siano 60-70 i recensori Vine fino ai TOP500 e Amazon non rivela quanti e quali siano, permette di individuarli solo se i recensori vorranno far visualizzare il distintivo VINE di fianco al proprio nome, o di fianco ad una loro recensione vedremo indicato se si tratta di recensori Vine.
Alla luce di quanto detto, quindi la classifica è praticamente ininfluente sulla scelta dei Vine, questo è il mio pensiero, lasciatemelo dire.

Ma quanto è lunga la Classifica Amazon dei recensori?

diegocampy-stupore-classifica-amazon

Sostanzialmente la classifica è infinita, se avete scritto almeno una recensione, nel vostro Profilo Pubblico vedrete la vostra posizione in classifica, ma vengono monitorate e visualizzate le posizioni solo fino alla 10.000.
La classifica è divisa in 1.000 pagine 10 recensori per pagina fino alla pagina 1000 con i recensori dalla posizione 9.991 alla posizione 10.000. 

Amazon-classifica-9991-10000
L’ultima pagina della classifica visibile

Più voti utili prendete e più si sale

diegocampy-newsCerto, ma se state pensando di usare scorciatoie come importunare tutti gli amici e conoscenti che avete supplicandoli di dare un voto utile alle vostre recensioni, o scambiare voti con altri recensori, sappiate che Amazon monitora gli account dai quali prendete voti, e dopo un tot di voti, accorgendosi del trucchetto, bloccherà la possibilità di prendere voti da quell’account eliminando inoltre i voti presi in precedenza, quindi pensate bene se valga la pena.

Le recensioni più recenti valgono di più

diegocampy-runCome già detto anche da Amazon nelle sue linee guida, per non penalizzare i recensori che hanno iniziato a recensire da poco, le recensioni più recenti hanno un peso maggiore rispetto alle vecchie recensioni, infatti mi è capitato di vedere balzare nei TO50 recensori che hanno scritto la loro prima recensione a neanche 2 mesi fa e avere in totale poco più di 50 recensioni, quindi non vi scoraggiate pensando: “Tanto i primi non li prenderò mai” 

La percentuale di utilità conta si, ma in parte

Diegocampy-bufale-binoccoSe guardate in ogni singola pagina, dalla prima all’ultima vedrete che la percentuale di utilità varia, e anche di molto, già nella prima pagina, tra i TOP10 abbiamo recensori con utilità dal 99% al 91% capirete quindi che conta si, ma non unicamente. 

Una cosa che ho constatato è che una percentuale di utilità molto alta, o un numero totale di voti negativi molto bassi, può fare la differenza, infatti troverete recensori con moltissime recensioni ma una media di voti utili a recensione molto bassa, che si trovano in posizioni molto elevate della classifica.

Ma i voti negativi?

amazon-triste

Breve approfondimento sui negativi al di fuori della classifica dei recensori:

I voti negativi sono la motivazione principale delle incazzature dei recensori Amazon. Sono nati come strumento per poter giudicare una recensione su di un determinato oggetto in vendita, e di conseguenza Amazon rivede l’ordine di visualizzazione delle recensioni ponendo per prime le recensioni a suo modo valutate più utili. Questo algoritmo è però qualcosa di indecente, perchè per farvi un esempio ho visto comparire prima recensioni con 1 voto utile su 1 rispetto a recensioni con 30 voti utili su 34, e recensioni con 6 voti utili su 7 stare dietro a una recensione senza nessun voto. Questo in breve vi spiega quanto incide una valutazione non utile ad una propria recensione.

Conseguentemente a questo problema, un paio di voti non utili, fanno sparire la propria recensione dalla prima pagina dell’oggetto, e come nelle pagine di ricerca di Google, dalla seconda pagina in poi, statisticamente la visibilità cala drasticamente, pertanto le recensioni dalla seconda pagina in poi non prenderanno più voti, oltre ad influire pesantemente sulla media di voti utili totali. Ecco perchè statisticamente, più alto sarà il numero di recensioni che avete scritto, più alta sarà la possibilità di prendere voti negativi, e quindi più facile sarà che la vostra percentuale di utilità cali drasticamente, e quindi cosa fanno i recensori? Io ve lo spiego, poi ognuno decide con la propria testa cosa fare.

Cancellare le recensioni con troppi voti negativi?

Aggiornamento del 23/08/2017 non perdete più tempo a cancellare le recensioni per rimetterle, a questo mio articolo c'è la risposta sul perchè: 
Amazon, le recensioni cancellate e ripubblicate mantengono i voti 

diegocampy-oh-no

Ma facendo così perderò un sacco di voti positivi!!! Si vero, la penso esattamente come voi, ma dopo anni di prove e monitoraggi della Classifica Amazon, vi posso dire che cancellare 4 o 5 recensioni per eliminare una decina di voti negativi può essere utile per farvi scalare la classifica, anche a costo di perdere 100 voti. In TOP10 abbiamo degli esempi pratici di recensori che usano questa tecnica molto assiduamente, e sono la prova reale che questo metodo funziona. Attenzione però che se vorrete cancellare e reinserire la recensione, se non è un acquisto verificato sarà conteggiata nel numero di recensioni settimanali. Vedi Amazon,  arriva il limite delle 5 Recensioni a settimana! per approfondire.

Ma come faccio a controllare i voti negativi?

ARA-Amz-Review_AnalyticsSe vi siete decisi ad attuare questa tecnica anche voi, se avete un bagaglio di recensioni molto ampio, sicuramente avrete il problema di come accorgersi se abbiamo preso dei voti negativi giusto? Bene, ci sono due possibilità, o vi scorrete tutto il vostro profilo pubblico cercando di ricordare, o annotandovi quanti voti avevate prima dell’ultimo controllo (cosa abbastanza lunga e difficile da fare quando il numero di recensioni aumenta), oppure vi affidate ad un monitoraggio delle vostre recensioni con programmi appositamente realizzati per fare questo, gratuiti o meno, più o meno diffusi. C’è chi se la cava con la programmazione e si è cimentato nella realizzazione autonomamente e se lo custodisce gelosamente, e chi ha reso disponibile un programma di monitoraggio parziale gratuito, proponendo pacchetti a pagamento che permettono monitoraggi più completi. E’ questo il caso di Amz Review Analytics. Ce ne sono altri in rete.

Amazon non dice nulla a riguardo di questi metodi di monitoraggio nelle proprie linee guida, ne tanto meno ha risposto alle mie richieste di chiarimenti in merito quando chiedevo con massima trasparenza se questi metodi fossero vietati. 

Per concludere

Queste sono le informazioni in più che posso dirvi sulla classifica Amazon oltre a quello detto nelle linee guida. Non mi resta che augurarvi buone recensioni a tutti, perchè più saranno i bravi recensori onesti, più veritiere saranno le recensioni e più tutelati saremo noi tutti quando da clienti andremo a leggerle prima di fare i nostri acquisti!

Vi lascio consigliandovi altri due articoli collegati a questo argomento:

Diegocampy

Recensore e Fotografo per passione...

  • Celestial Knight

    ARA sarebbe una cosa carina, se non altro per tenere d’occhio i voti e capire le recensioni che sono fatte male. Peccato abbia la limitazione a 200 recensioni. Iin futuro si potrà superare tale soglia, ma a pagamento. Credo una cosa sia discriminante per entrare in Vine: generare vendite. Uno può avere tutte le recensioni che vuole e ben votate, ma se Amazon non registra picchi di vendite su certi oggetti in relazione alle recensioni di qualcuno, non viene scelto (magari monitorando chi ha la recensione più in vista su quel determinato prodotto). Poi non riesco a capire come recensori con utilità al 60% siano in top 50. A volte non ci capisco più nulla.

    • Io invece non credo contino le vendite, ma è solo un mio pensiero, e sicuramente Amazon anche se fosse non lo ammetterebbe mai. Io credo piuttosto che Amazon per scegliere i recensori Vine, si concentri a guardare le recensioni più utili tra i prodotti Venduti e Spediti da Amazon e non dai venditori Market Place, proprio perchè visto le ultime vicessitudini, le recensioni stesse potrebbero essere falsate. Anche questo però è un mio pensiero non verificabile però.

    • Nico Berardi

      Vero, ad esempio la regola delle 5 recensioni non vale per tutti perchè c’è chi
      pubblica anche 30 recensioni NON verificate lo stesso giorno. E per
      tante e tante volte, oltre a fare copia-incolla delle recensioni per
      prodotti simili e ad ognuna ha almeno un voto positivo… quindi come fa
      Amazon a non controllare? Io ho segnalato decine di volte queste cose
      ma non succede niente, hai un consiglio su come fare per far intervenire
      Amazon? Prova a vedere un recensore che porta il nome del primo Santo
      italiano se non mi credi, nei TOP 50!
      Io credo che in buona sostanza ad Amazon importi poco, fa quel poco che fa solo per far vedere ma in realtà su queste cose ci guadagna sempre e comunque enessuno mi toglie dalla testa che ci sono santi protettori che coprono o aprono “le porte” ai loro amici.

  • Nico Berardi

    Ho seguito la tua rece sull’accedino, Diego… mamma mia come siamo caduti in basso!!!

    • Dici? Cosa non ti é piaciuto? Commentalo direttamente su quel post. Io ho cercato di essere onesto e leale

  • Pingback: Perchè penso che Amazon non abbia interesse di agire sui voti negativi? - Diegocampy()