[Recensione] Ventilatore a Colonna oneConcept Northpeak

Il Ventilatore a Colonna oneConcept Northpeak è un elettrodomestico funzionale ma anche di un certo design, comodo e pratico grazie anche al telecomando in dotazione, scopriamo insieme quali sono i suoi punti di forza…

Disponibile su Amazon  a 117,99€  il 05/01/2017

ventilatore-a-colonna-oneconcept-northpeak

👍 PRO:

– grande e potente
– rotazione regolabile (fisso – 60° -90° – 120° – 360°)
– timer fino a 24 ore
– telecomando
– ionizzatore
– termometro (solo valore rilevato, non cambiano le regolazioni del ventilatore in base alla temperatura)

👎 CONTRO:

– altezza regolabile si, ma solo di 17 cm circa (inutile)
– ogni volta che lo spostate alzandolo da terra il peso della base lo fa allungare, dovrete poi allentare la vite per farlo tornare nella posizione più bassa.
– 3 Modalità di funzionamento ma inutilizzabili e non spiegate nelle istruzioni)

DESCRIZIONE:

Il ventilatore è molto carino, a torre, circolare del diametro poco più di 30cm , di colore grigio con la griglia a tutta altezza e un bel display LCD con lo sfondo verde azzurro che permette di vedere diverse informazioni, per esempio:
– velocità di ventilazione
– rotazione impostata
– temperatura 🌡 ambiente
– Timer ⏲
– funzione ionizzatore
– quale modalità sta funzionando (io ne uso solo una perché le altre due sono incomprensibili)
Il telecomando quando non serve si può riporre nella sua base esattamente sopra ai tasti fissi del ventilatore.

ventilatore-a-colonna-oneconcept-northpeak-rialzabile
L’altezza è regolabile di 17 cm svitando un pomolo a vite nella parte inferiore, ma sinceramente non la reputo una funzione molto utile, il fascio d’aria non cambia un granchè ed inoltre a causa di questo snodo per allungarlo, se alziamo da terra il ventilatore per spostarlo, il ventilatore stesso tenderà ad allungarsi fino al massimo anche se la vite del pomolo è stretta. 

MODALITÀ DI FUNZIONAMENTO (queste sconosciute) :

Il telecomando (o i comandi direttamente sul ventilatore) hanno il tasto Mode che premendolo permette di passare dalla modalità normale indicata nel display con il ventilatore, a due diverse modalità che si comportano in maniera abbastanza similare, ma non sono riuscito a capire bene come funzionino e lo scopo che hanno, e ho cercato sia nel manuale stampato, che nel manuale pdf reperibile dal sito del produttore.
ventilatore-a-colonna-oneconcept-northpeak-telecomando
La prima strana modalità fa variare la velocità del ventilatore da minimo a massimo in pochi secondo, per poi tornare al minimo e così via. Sul display si vedono delle frecce vicine una grande e una piccola (vedi foto del display allegata).

La seconda strana modalità si comporta in maniera similare aumentando e diminuendo autonomamente la velocità, forse ad intervalli diversi. Sul display compare la luna con delle stelline, che posso ipotizzare indichi la modalità notte, ma sinceramente non avendo indicazioni ne a video ne sulle istruzioni, posso solo dire che il suo scopo é incomprensibile e inutilizzabile.

Per questi motivi lo uso solo con la modalità classica, sul display si vede il simbolo della ventola e regolo a piacere velocità, Timer e l’angolo di rotazione del fascio d’aria.

ROTAZIONE:

Come dicevo nei pro e contro è comodissima la possibilità di farlo ruotare attorno al proprio asse, e gli angoli regolabili sono liberi partendo sempre dall’ultima posizione, quindi senza muoverlo potrete semplicemente cambiare l’angolo di regolazione a piacere, davvero comodo.

RUMORE:

Io lo reputo abbastanza silenzioso, ai livelli bassi e medi di velocità, al massimo comincia ad essere rumoroso.
Al minimo 50db
Al massimo 79 db
(misurato con fonometro del cellulare a mezzo metro dal ventilatore ma fuori dal fascio d’aria).

IONIZZATORE:

Lo ionizzatore é inseribile a piacere premendo un tasto, ma visto che il consumo é minimo lo lascio sempre inserito così mi aiuta a tenere pulita l’aria in casa. Per chi non lo sapesse lo ionizzatore lavora combinando gli atomi di ossigeno nell’aria combinandolo in O3 in questo modo si crea una molecola stabile e la polvere in precedenza legata agli atomi di ossigeno precipita.

CONSUMI:

Ho effettuato un test con questo strumento: JZK® 2 PZ Misuratore di corrente presa di misuratore di consumo dell’energia elettrica, socket plug-in KWH Watt e al massimo della velocità ho misurato 47,4W, al minimo poco più di 22W. Davvero un consumo basso considerando anche la quantità d’aria che é in grado di muovere

CONCLUSIONI:

Il costo non è bassissimo è vero, ma la qualità è indiscussa. Peccato solo per quelle modalità d’uso incomprensibili
Vorrei ringraziare il venditore che offrendomi un buono sconto mi ha dato la possibilità di provare questo oggetto in cambio di una recensione onesta è dettagliata . Ho accettato di recensire questo oggetto perchè lo ritenevo valido ed ero curioso di testarlo a dovere.
Se sei arrivato fino a qui nella lettura spero di averti chiarito almeno in parte le idee su questo oggetto, e che tu possa aver capito se fa al caso tuo.
Per qualsiasi altra informazione ti serve ti invito a scrivermi una mail, trovi l’indirizzo sul mio profilo, non limitarti al commento, che non avendo una notifica farei fatica ad accorgermi se ne scrivi uno.

Diegocampy

Recensore e Fotografo per passione...