Quale caricatore USB-C da auto scegliere? Se avete un Nexus questi di sicuro!

In questa fase di passaggio verso le nuove prese USB-C vi potreste trovare come me in questa situazione, di avere un dispositivo con la nuova USB-C, ma non poterlo collegare a uno più vecchio che abbia la presa micro-usb. Quindi quale
caricatore USB-C da auto scegliere?

Quindi il vecchio caricatore da auto non andrà più bene? Non basta un cavo adattatore mi direte voi?

Io vi sconsiglio di usare il vecchio caricatore con attacco usb, perchè la ricarica, almeno sui dispositivi Nexus che ho provato, sarà più lenta rispetto alla velocità che avrebbe con un caricatore da auto specifico.

Quale caricatore scegliere quindi?


Bene, questi caricatore USB-C da auto fanno al caso nostro, un’uscita via cavo con connettore USB-C e una presa USB-A Femmina o più per eventuali altri dispositivi da ricaricare contemporaneamente e risolviamo i problemi.

Io li ho provati tutti questi caricatore USB-C da auto, vi riporto i link di Amazon dove potete trovarli e i punti fondamentali. La recensione completa poi, se vi interessa la trovate al link su Amazon:

iClever Caricatore per Auto

in-vendita-su-amazon

– prezzo 15,99€ il 25/12/2016 
– cavo da 1,4 m integrato e non removibile
– altra presa USB-A per eventuale secondo dispositivo da ricaricare


AUKEY Caricabatteria per Auto USB-C + 1 porta USB-A

in-vendita-su-amazon

– prezzo 8,99€ il  25/12/2016
– cavo da 1,4 m integrato e non removibile


AUKEY Caricabatteria per Auto USB-C + 2 porte USB-A

in-vendita-su-amazon

– prezzo 11,99€ il 09/02/2016
– cavo da 1 m USB-C  removibile
– altre 2 prese disponibili

Quindi no caricatori USB-A per i Nexus 

Vi sconsiglio invece di acquistare caricatori nativi USB-A e venduti con adattatore USB-C per renderli ugualmente compatibili.
Sono si compatibili, ma ho testato che la ricarica sarà molto più lenta sui Google Nexus che ho testato personalmente rispetto a un caricatore USB-C


Per tutti i dispositivi provati, se utilizziate la presa USB-A Ricordatevi di usare cavi di qualità perchè son molto importanti per la velocità di ricarica della vostra batteria.
Io ho provato a caricare lo steso telefono tramite la presa USB-A con questo cavo adattatore Syncwire Cavo USB C a USB A 3.0 in nylon 1m

Syncwire-Cavo-USB-C-a-USB-A-3.0-in-nylon-diegocampy
 

per verificarne la capacità di ricarica e il mio Nexus 6P rileva (come con qualsiasi altro caricatore fisso o da auto provato, con attacco USB-A) un caricatore non compatibile e limita l’assorbimento di corrente in ricarica a 1500mA dando un valore di ricarica più basso rilevato anche dall’applicazione Ampere.

Le misurazioni elettriche sono state effettuate con:
DROK® USB 2.0 Multimetro Digitale Voltometro / Amperometro

iClever-caricabatteria-da-auto-Presa Accendisigari-USB-2-porte-un-Cavo-USB-Type-C-1,4-m-incluso-prova-diegocampy

che essendo dotato solo di ingressi e uscita USB-A ho potuto utilizzare solo su quella presa e ha misurato 1.55A che è il valore massimo determinato dallo stesso telefono se collegato a una presa USB-A, non è un limite del caricatore.

Il dato di “soli” 1.55A di corrente di ricarica anche se con caricabatterie da 3A potrebbe essere superato con altri cellulari (non ho altri dispositivi compatibili per poterli testare). L’unica cosa certa è che fino ad ora nessun altro metodi di connessione del Nexus 6P a qualsiasi fonte di alimentazione, a mai dato valori superiori a 1.55A, solo l’alimentatore originale appositamente studiato per i device dotati di usb-c arriva a 3A nominali, che non ho potuto misurare con lo strumento, perchè non è dotato di un ingresso usb-c.

CONCLUSIONI:

Se dovete ricaricare un Nexus quindi, affidatevi a caricatori ccon porta USB-C nativa, e che possano quindi erogare i 3A accettati dai nexus se volete usufruire della ricarica più veloce possibile

Diegocampy

Recensore e Fotografo per passione…